L’Assemblea del Dipartimento

L’Assemblea è l’organo consultivo del Dipartimento.

Partecipano ad essa con diritto di voto:

  • Ministero della Giustizia (uepe, prap, giustizia minorile);
  • Prefettura;
  • Provincia;
  • Scuole (1 rappresentante per AV degli Istituti    Comprensivi indicato dall’USR e 1 rappresentante per AV degli Istituti Superiori indicato dall’USR);
  • 1 rappresentante per AV dei Centri per l’Impiego, Orientamento e Formazione;
  • 1 rappresentante per ciascun STDP del territorio;
  • 1 rappresentante per ciascun Ambito Territoriale Sociale;
  • associazioni e cooperative che hanno previsto nello statuto l’impegno nel settore delle dipendenze (associazioni di familiari, cooperative sociali, associazioni di volontariato e di promozione sociale, fondazioni), sede legale nel territorio di competenze del DDP;
  • 1 rappresentante del Dipartimento Salute Mentale per Area Vasta  nominato dall’ASUR;
  • 1 rappresentante del Dipartimento di Prevenzione per Area Vasta, nominato dall’ASUR;
  • Fondazioni bancarie che hanno sede legale nel territorio di competenze del DDP;
  • 1 rappresentante per AV delle federazioni sportive attive a livello territoriale.

L’Assemblea è composta di norma da un massimo di n. 30 persone.

L’Assemblea svolge le seguenti funzioni:

  • è l’organo di riferimento del Comitato per quanto attiene la rilevazione della domanda e per eventuali interventi da realizzare;
  • partecipa alla mappatura delle attività del territorio e individua le proprie priorità per il Piano pluriennale dipartimentale
    esprime pareri richiesti dal Comitato, non vincolanti;
  • propone l’istituzione di gruppi di lavoro tematici.

E’ convocata dal Coordinatore dell’Assemblea e si riunisce almeno due volte l’anno.
L’Assemblea dura in carica 5 anni.

Il Coordinatore dell’Assemblea (Dr. Maurizio Principi)
Il Coordinatore è nominato dai rappresentanti delle organizzazioni del privato sociale accreditato e/o convenzionato con l’SSR.
Il Coordinatore:

  • coordina i lavori dell’Assemblea;
  • è membro del Comitato di DDP;
  • redige il documento annuale di rilevazione della domanda e formula le proposte attuative dell’Assemblea da presentare al Comitato di DDP rispetto al Piano pluriennale d’intervento d’Area Vasta;
  • redige la mappatura delle attività territoriali collegate al tema delle dipendenze patologiche;
  • mantiene i rapporti tra l’Assemblea e il Comitato;
  • può proporre l’istituzione di gruppi di lavoro specifici all’interno dell’Assemblea;
  • si avvale della collaborazione dell’Ufficio di Staff del DDP;
  • si confronta periodicamente con il direttore di DDP sulla gestione e l’attuazione dei programmi;
  • convoca almeno due volte l’anno l’Assemblea.

Per l’incarico di Coordinatore dell’Assemblea non sono previsti compensi economici.

TORNA ALL’ORGANIGRAMMA